mercoledì 16 novembre 2011

asap

Io lo che dovrei star zitta, la sento la vocina stridula che mi dice: da che pulpito, ma ti ascolti? Lo so, ma questo non toglie il fatto che mi dà addosso, e non poco. Tanto. Io lo so che se qualcuno passasse in laboratorio e ascoltasse si chiederebbe: ma come parla questa? Ma perché dice: vado in camera sterile a splittare le cellule. Ma perché dice: ‘spettami un attimo, spinno i tubi e poi anch’io posso venire a prendermi un caffè. Non è che non lo so, lo so benissimo. Sono anni che parlo così, sono anni che sento parlare così. Lo so così bene che la settimana che ci sono gli studenti in laboratorio mi sforzo di parlare da cristiana e di usare solo la mia lingua che poi è molto più bella dell’altra. A ben guardare, a star un po’ attenti a quello che si dice e si scrive, c’è anche da dire che l’altra non la so e che dovrei evitare di esprimere dei giudizi su una cosa che non conosco. Non l’ho mai imparata, quello che so lo so a forza di leggere e dalle due volte che ho vissuto per un po’ negli Stati Uniti, ma erano periodi brevi, di qualche mese e poi avevo una volta un capo argentino e con lui parlavamo ognuno la propria lingua e una volta un parmigiano. Va be’ quello che ho imparato parlando con gli altri. Tornando al punto, tenendo presente che tutte queste cose le so, rimane il fatto che a me leggere una mail di un italiano che organizza un incontro e lo chiama brainstorming e che aggiunge che ci manderà il programma asap vien su il nervoso. Asap? Ma asap che cosa? Comunque il suo al più presto possibile non è uguale al mio perché non si sa ancora chi deve parlare e per quanto tempo.

4 commenti:

Giovy ha detto...

Ah... come ti capisco!!

Calzino ha detto...

Che ridere. Anche qui in agenzia da me parlano così, giuro. E io rido, mamma quanto rido.
E infatti il 1° dicembre cambio lavoro.

Arcureo ha detto...

Io una volta in una richiesta di personale, ho visto scritto "skillato". Ho desiderato la morte, lenta e possibilmente ripetuta, della persona che aveva partorito quella non-parola... ;-)

latteaigomiti ha detto...

ma allora è una malattia diffusa, la cosa inizia a interessare la piccola immunologa che è in me. Come ci difendiamo? Immunità innata o acquisita? ;P

@Arcureo: skillato batte asap 100 a 1, è realmente di una bruttezza imbarazzante.