mercoledì 14 dicembre 2011

Furioso




Oggi ho portato a casa Furioso. Il primo cactus che è arrivato in laboratorio si chiamava Furio. Durato poco, un’estate è rimasto sotto le cure di un ospite tedesco che ha passato un periodo da noi in laboratorio e al ritorno delle ferie l’abbiamo trovato morto. Quando la mia amica C. è partita per andare a lavorare a Barcellona (era aprile 2008) ci ha regalato un cactus nuovo (anche il primo l’aveva portato lei). È così che Furioso è arrivato da noi. Furioso inizialmente era felice, cresceva, metteva spine nuove. È stato persino rinvasato perché nel suo vaso originale non ci stava più (inutile dirlo ma lo scrivo lo stesso, l’ha rinvasato C.). Quest’estate è cresciuto pochissimo, e quel poco anche storto. Poi con il primo freddo l’ho portato dentro, sul bancone vicino al mio. Poverino, sta malissimo ha persino perso clorofilla dalle coste. Secondo me è depresso. C. non ha attraversato un bel periodo e lui si è ammalato, preoccupato nel vederla preoccupata, ha iniziato a deperire per simpatia. Io, a Furioso, gli parlato, glielo detto che adesso C. sta meglio, che cambia lavoro che da gennaio non sarà più in lab e che da quando ha preso questa decisione sta rinascendo, giorno dopo giorno. Io glielo detto che andrà tutto bene, che continueremo a vederla, che passerà ogni tanto. Gli ho anche detto che se vuole lo porterò fuori a prendere degli aperitivi quando ci vedremo nell’anno nuovo in modo differente ma lui rimane lì, sbiadisce, sta storto, non mette spine nuove. È veramente cocciuto come un cactus. Allora mi sono decisa e, dopo aver consultato C., l’ho portato a casa. Ora è lì, vicino alle mie piante grasse, alle orchidee. Gli ho dato un po’ di concime liquido, di quelli fatti apposta per le piante grasse, me lo tengo un po’ a casa. Speriamo si ambienti, speriamo si riprenda presto.

4 commenti:

Giovy ha detto...

Che bello!! Allora non sono l'unica a dare i nomi alle piante!!
Il mio cactus si chiama Caghy ... ma poi è morto ed io sono stata molto triste.

latteaigomiti ha detto...

no no Giovy, siamo tante :-D
c'è un intero popolo di persone che danno nomi alle piante, parlano con loro, le accarezzano (spine permettendo), distribuiscono figlie e figlie tra gli amici, si informano della loro salute....

mi tigli una curiosità? adesso hai un fratello o un cugino o un amico di Caghy?

Giovy ha detto...

Caghy è rimasto solo il cactus.
Ho un nipote che chiamo Tacchy.
Poi, in quanto a piante, c'è Zardoz, Petteri, Biconny e Triconny, Alby, MR.Thomas, Daffydd ... la migliore è un ragno femmina che vive sul mio muro da un bel po'.
Mi si sono affezionata e l'ho chiamata Queen Ragna.

latteaigomiti ha detto...

sei fantastica Giovy, salutami la ragna.